Cultura
Jazz, il pianoforte di Giovanni Guidi
di Adriano Cisternino
Armonia, eleganza, improvvisazione..., sono solo alcune tra le qualit pi frequenti riconosciute al pianoforte di Giovanni Guidi, astro ormai ampiamente emerso del jazz italiano, che il Live Tones propone mercoled 15 settembre nel cortile del Maschio Angioino concesso per l'occasione dall'assessorato alla cultura (ore 21,15, euro 15), in un concerto dal titolo Angeli e Demoni.

Il jazz, insomma, cerca di riprendersi i suoi spazi e lo fa con un musicista di grande spessore gi riconosciuto nonostante la giovane et. Umbro di Foligno, classe '85, Giovanni Guidi suona il pianoforte sempre con grande ispirazione e trasporto, al punto che il suo corpo sembra quasi fondersi con lo strumento in un unicum dal quale emergono note, tra blues e free, di coinvolgente lirismo.

Angeli e Demoni un progetto ideato e composto da brani originali alternati a standard della tradizione jazz. Il concerto dedicato a Mario Guidi, pap di Giovanni, grande manager e promotore di eventi musicali, scomparso nel dicembre 2019.

Angeli e Demoni, titolo non casuale, rappresenta appunto un viaggio attraverso le note dal paradiso all'inferno e viceversa, con ritorno sulla terra, delle mille sensazioni dell'animo umano fra gioie e tristezze.

Per semplificare le operazioni di ingresso si consiglia la prenotazione via mail all'indirizzo ornella_falco@yahoo.it indicando nome, cognome, data di nascita e telefono, nel rispetto del protocollo di sicurezza anti-covid che prevede green-pass (o tampone entro le 48 ore precedenti).

12/9/2021
RICERCA ARTICOLI